Scuola, che ansia! Riconoscere e affrontare i segnali dell’ansia da rientro

Ansia da rientro - titolo

Tornare sui banchi di scuola a Settembre non piace a nessuno. Passare dal periodo delle vacanze, completamente libero (o quasi, vista la montagna di compiti!), al periodo scolastico è quasi uno shock. In linea di massima, però, si presenta qualche lamentela, molte sbuffate, qualche pianterello e via. Con l’inizio della scuola si ritrovano anche gli amici, le vecchie routine e spesso questo a bambini e ragazzi piace.

Per qualcuno, però, si sviluppa una vera e propria ansia da rientro. Per un genitore, riconoscere i segnali è molto importante. Soprattutto, è fondamentale riuscire a capire che si tratta di una vera e propria forma di ansia da rientro e non di una normale malinconia.

 

L’infografica che ho preparato oggi, spiega come riconoscere i principali segnali dell’ ansia da rientro e come affrontarli.

Infografica - Affrontare ansia da rientro a scuola

DOVEROSA PRECISAZIONE: l’infografica è uno strumento informativo. Serve a farti un’idea dell’ansia da rientro e ti offre alcuni spunti di “primo soccorso”, ma non sostituisce l’intervento di un esperto. Nel caso in cui tuo figlio presenti questi segnali ed essi siano forti e continuativi nel tempo, rivolgiti a uno psicologo.

Quando l’ansia si presenta, non è mai un capriccio, ma un segnale che qualcosa non va.

 

Se posso esserti utile per chiarirti le idee sull’ansia da rientro, mi trovi qui. Contattami senza problemi, sarò felice di aiutarti a sciogliere qualche dubbio!

About The Author

Alessia Romanazzi

Psicologa e psicoterapeuta. Aiuto le persone ad affrontare momenti di stress temporanei o prolungati. Insieme cercheremo la tua personalissima soluzione per superare il momento critico.
Mi trovi in studio a Saronno e a Milano. Attraverso Skype in tutto il mondo!

COMMENTI FACEBOOK

Leave A Response

* Denotes Required Field