Oggi parliamo di… autostima!

autostima

Cos’è l’autostima?

L’autostima è la concezione che abbiamo riguardo il nostro valore e si fonda su tutti i pensieri, i sentimenti, le sensazioni e le esperienze che abbiamo raccolto sui noi stessi nel corso dell’intero percorso di vita. Insomma, è la capacità di stabilire un’identità e darle rilievo, rendendoci pertanto padroni di definire chi siamo e decidere quindi se essa ci soddisfi o meno.

Perché è così importante?

L’autostima è un elemento della personalità determinante nello sviluppo delle relazioni umane e della comunicazione. Secondo quanto affermato da alcuni esperti della crescita personale, essa costituisce una parte fondamentale nel raggiungimento dell’autorealizzazione e di una pienezza nella salute fisica e mentale, nella produttività e nella creatività, nonché nella piena espressione di se stessi. Non solo. È il punto di riferimento da cui ci sei proietta verso le relazioni interpersonali.

Avere un concetto di sé e un’autostima positivi è infatti di vitale importanza per la vita personale, professionale e sociale.

Esso favorisce senso della propria identità, costituendo così un elemento imprescindibile attraverso il quale interpretare la realtà esterna e le proprie esperienze, in grado di influire sul nostro rendimento, condizionare le aspettative e la motivazione, e contribuire alla salute e all’equilibrio psichico.

La piramide dell’autostima

La piramide dell’autostima simboleggia la crescita e lo sviluppo personale dell’individuo, in cui la comunicazione e l’approvazione del sé sono fondamentali. Essa si compone di sei blocchi, al cui l’apice si colloca, appunto, l’autostima, ovvero il punto massimo di accettazione e dignità dell’essere umano. Vediamola insieme

7. Conoscenza del sé – Conosco me stesso?

Significa conoscere le parti che compongono il nostro io e quali ne sono le manifestazioni, le necessità, le abilità e le disabilità, oltre che i ruoli che lo definiscono. In altre parole, significa sapere perché e come agiamo e ci sentiamo.

6. Concezione di sé. Ho una buona considerazione di me?

Corrisponde all’immagine di sé, ovvero a una serie di credenze e valori riguardo noi stessi, i quali si riflettono e manifestano attraverso il nostro comportamento.

5. Valutazione di sé. So darmi un valore oppure mi svaluto?

Riflette la capacità interna di qualificare e valutare le situazioni. Quando le consideriamo positive, esse ci faranno sentire bene, consentendoci di crescere e di apprendere, ma quando al contrario le percepiamo come negative, allora non ci faranno sentire soddisfatti e svalutati, incompetenti e non adatti a una comunicazione efficace e produttiva, perdendo progressivamente interesse per essa.

4. Accettazione del sé. So accettare me stesso?

Consiste nella capacità di accettare tutte le parti i noi stessi come una realtà, un fatto, riconoscendo il nostro modo di essere e di sentirci. Accettandosi per come realmente è, siamo in grado di trasformare tutto ciò che è plasmabile e in nostro potere.

3. Rispetto di sé. So rispettarmi?

Significa saper prestare attenzione e soddisfare le nostre necessità e i nostri valori. Esprimere e gestire nel modo migliore i sentimenti e le emozioni, senza ferirsi né incolpare noi stessi. A volte è necessario prendersi del tempo per comprendere, prenderci cura, proteggere e darci a noi stessi.

2. Autostima. Obiettivo raggiunto?

È la sintesi di tutti passi fin qui descritti. Se impariamo a conoscerci e ad essere consapevoli dei nostri cambiamenti, possiamo allora creare la una nostra scala di valori e sviluppare le nostre capacità. Ci accettiamo e ci rispettiamo. Mantenere un elevato livello di autostima significa sentirsi bene, preziosi e capaci di intessere relazioni umane adeguate, attraverso una comunicazione produttiva.

1. E inoltre… L’autostima può variare

Essa non è qualcosa di statico, ma può cambiare ed essere modificata nel corso della nostra vita. Per potenziarla è importante osservare i fattori che influiscono sulla sua formazione, poiché soltanto conoscendoli saremo in condizione di variarli, correggendo gli aspetti che limitano la fiducia in noi stessi e nelle nostre capacità personali.

 

 
 
 
 

About The Author

Alessia Romanazzi

Psicologa e psicoterapeuta. Aiuto le persone ad affrontare momenti di stress temporanei o prolungati. Insieme cercheremo la tua personalissima soluzione per superare il momento critico.
Mi trovi in studio a Saronno e a Milano. Attraverso Skype in tutto il mondo!

COMMENTI FACEBOOK

Leave A Response

* Denotes Required Field