Come spiegare l’ansia ai bambini

come spiegare l'ansia ai bambini

Negli ultimi anni mi è capitato di incontrare (fuori e dentro lo studio) sempre più bimbi con disturbi d’ansia e una buona percentuale di loro non con la “classica” ansia generalizzata che già si vedeva nei bambini, bensì con attacchi di ansia o di panico. Inutile dire che, con la pandemia, questo numero è ulteriormente…

Continua a leggere…

Perché ho l’ansia di mangiare fuori o davanti ad altri?

Perché ho l’ansia di mangiare fuori o davanti ad altri?

Questo è un TeaPost che mi è stato richiestissimo. Quando ho iniziato a fare questo mestiere, 10 anni fa, avevo pochissime richieste sul tema “ho l’ansia di andare a mangiare fuori” oppure “ho l’ansia di mangiare davanti agli altri”. Negli ultimi anni, le richieste per iniziare una psicoterapia a causa di questo problema sono decisamente…

Continua a leggere…

La fame nervosa è aumentata con la pandemia?

Famen nervosa pandemia

La pandemia ha avuto un impatto sulla nostra psiche. Le conseguenze variano, ovviamente, da persona a persona a seconda del proprio punto di partenza e del modo in cui la pandemia ha impattato sulle diverse aree di vita (ha portato via qualcuno a cui volevamo bene, ha inciso positivamente o negativamente sulla nostra situazione lavorativa,…

Continua a leggere…

L’ansia di malattia è aumentata con la pandemia?

Google search | Ipocondria in pandemia

Dopo la pausa natalizia ripartiamo da un disturbo che mi sembra essere cresciuto notevolmente nell’ultimo periodo: il Disturbo da ansia di malattia. Nel linguaggio comune si parla di ipocondria, termine che veniva usato anche ufficialmente sino a non molto tempo fa, ma nel DSM-5 la dicitura è stata modificata in “ansia di malattia” che secondo…

Continua a leggere…

Disturbi di personalità: perché arrivano? Si guarisce?

Disturbi di personalità: perché arrivano? Si guarisce?

Il “che cosa sono i disturbi di personalità” avevamo già iniziato a delinearlo in questo articolo. Quello che mi premeva era far capire che non siano una cosa così lontana e astrusa, bensì è come se ci fosse una linea della personalità che va dalle “semplici” caratteristiche, passa attraverso i tratti e giunge al disturbo…

Continua a leggere…

Mi devo rivolgere allo psicologo o allo psicoterapeuta?

Mi devo rivolgere allo psicologo o allo psicoterapeuta

Sulla differenza tra psicologo e psicoterapeuta c’è grandissima confusione. Facendo un giro on-line, gli articoli sembrano parlare principalmente del loro percorso di studi, ma questo non schiarisce molto le idee circa il professionista a cui rivolgersi in caso di bisogno. In questo TeaPost proviamo a rispondere alla domanda: “Mi devo rivolgere allo psicologo o a…

Continua a leggere…

Sentirsi bloccati | “Anche stavolta non sono riuscita a dare nemmeno un esame”

E anche quest’anno Settembre volge al termine. Ok ok, spieghiamo meglio. Per la maggior parte delle persone la fine di settembre ha poco significato, ma non per gli studenti universitari, soprattutto coloro che si sentono completamente bloccati negli studi e anche in questa sessione non sono riusciti a dare esami. Per loro, ogni fine sessione…

Continua a leggere…

Intervista |Dal dentista (al) panico

attacchi di panico dentista

Vi racconto spesso che gli attacchi di panico rappresentano un’occasione. Chi ne soffre mi infilerebbe volentieri due dita negli occhi, ma quell’urlo dell’ansia ci impone di fermarci e capire che cosa stia succedendo. Il sintomo “vien via”, in genere, dopo poche sedute, ma dietro a quella nuvola si collocano i veri motivi per cui si…

Continua a leggere…

Ansia da rientro: cos’è, perché, cosa fare

Ansia da rientro: cos'è, perché, cosa fare

Ogni anno verso la fine delle vacanze salta fuori quella fastidiosa ansia da rientro. In quest’articolo vediamo insieme cos’é, perché arriva e cosa possiamo fare.

Continua a leggere…

Disturbi di personalità: cosa sono

Disturbi di personalità: cosa sono

Sono anni che tergiverso su questa serie di articoli sui disturbi di personalità, perché non so mai come impostarla. I disturbi di personalità sono molto diffusi (il campione USA suggerisce che il 15% degli adulti ne presenti uno), ma non semplicissimi da capire. Nella maggior parte dei casi, la persona appare ai nostri occhi “normale”…

Continua a leggere…

Page 1 of 21