Disturbi di personalità: perché arrivano? Si guarisce?

Il “che cosa sono i disturbi di personalità” avevamo già iniziato a delinearlo in questo articolo. Quello che mi premeva era far capire che non siano una cosa così lontana e astrusa, bensì è come se ci fosse una linea della personalità che va dalle “semplici” caratteristiche, passa attraverso i tratti e giunge al disturbo…

Continua a leggere…

Intervista |Dal dentista (al) panico

Intervista | Dal dentista al panico

Vi racconto spesso che gli attacchi di panico rappresentano un’occasione. Chi ne soffre mi infilerebbe volentieri due dita negli occhi, ma quell’urlo dell’ansia ci impone di fermarci e capire che cosa stia succedendo. Il sintomo “vien via”, in genere, dopo poche sedute, ma dietro a quella nuvola si collocano i veri motivi per cui si…

Continua a leggere…

Ansia da rientro: cos’è, perché, cosa fare

Ansia da rientro: cos'è, perché, cosa fare

Ogni anno verso la fine delle vacanze salta fuori quella fastidiosa ansia da rientro. In quest’articolo vediamo insieme cos’é, perché arriva e cosa possiamo fare.

Continua a leggere…

Disturbi di personalità: cosa sono

Sono anni che tergiverso su questa serie di articoli sui disturbi di personalità, perché non so mai come impostarla. I disturbi di personalità sono molto diffusi (il campione USA suggerisce che il 15% degli adulti ne presenti uno), ma non semplicissimi da capire. Nella maggior parte dei casi, la persona appare ai nostri occhi “normale”…

Continua a leggere…

Gli effetti di un abuso sessuale

Quando ho deciso che a Novembre avrei parlato dei temi “scomodi” (aborto, figli di coppie omosessuali, diagnosi oncologica) ero certa che avrei parlato anche della violenza sessuale. E’ un tema certamente scomodo, difficile da trattare e di cui si dibatte quotidianamente. Non sapevo, però, quale punto di vista trattare, si aprivamo 8000 possibilità: revenge porn,…

Continua a leggere…

Affrontare la malattia oncologica: le risposte alle vostre domande

Martedì è uscito il TeaPost “Affrontare la malattia oncologica” scritto dalla dott.ssa Elena Pagani Bagliacca. Oggi, vi propongo una seconda parte di questo articolo, tratta dalle vostre domande, poste su Instagram . Le abbiamo divise per tematica Star vicino Come star vicino alla migliore amica con nonno (con cui ha vissuto) malato, pur essendo distanti…

Continua a leggere…

La paura dell’abbandono

La paura dell'abbandono2

Questo mese trattiamo quattro temi caldi che, quasi sempre, mi trovo a trattare nel corso delle psicoterapie: la paura dell’abbandono, la paura della morte, la sessualità e il blocco di vita. Siamo giunti all’ultimo tema, probabilmente il mio preferito: la paura dell’abbandono. E’ così frequente e ci sono così tante cose da dire, che quasi non so…

Continua a leggere…

Perché ho così paura della morte?

Questo mese trattiamo quattro temi caldi che, quasi sempre, mi trovo a trattare nel corso delle psicoterapie: la paura dell’abbandono, la paura della morte, la sessualità e il blocco di vita. Il secondo tema di cui parliamo è quello della morte. In effetti, abbiamo parlato di come spiegare la morte ai bambini, ma non abbiamo affrontato la…

Continua a leggere…

Mio figlio ha paura del buio

mio figlio ha paura del buio

La paura del buio è tipica dei bambini, ma son quasi certa che tra di voi ci sia qualcuno che vive con un po’ (o molto timore) il rimanere a luci spente, pur essendo adulto. Le motivazioni di adulti e bambini che hanno paura del buio non sono poi così dissimili. Come abbiamo fatto per…

Continua a leggere…

Quale forma ha la mia ansia?

Quale forma ha la mia ansia

L’altro giorno, non so bene perché, sono andata a vedermi l’etimologia della parola ansia. L’etimologia delle parole è un po’ come il lavoro terapeutico: spiega un sacco di cose.  Bene, sull’etimologia della parola ansia etimoitaliano ci dice: Il termine ansia trova un suo diretto corrispondente nel latino anxia, il quale a sua volta deriva, senza dubbio, dal verbo…

Continua a leggere…

Page 1 of 7