Bambini e Adolescenti

L'infanzia è un periodo di vita che, per antonomasia, conosciamo come sereno e felice. Eppure ogni tanto si possono insinuare alcuni problemi che rendono difficile la vita quotidiana (o le notti!) dei bimbi e dei loro genitori.

Ecco alcune situazioni tipiche:

  • 1

    Crisi di ansia

  • 2

    Difficoltà di addormentamento/disturbi del sonno

  • 3

    Forti paure (del buio, dei mostri...)

  • 4

    Mal di pancia che "impedisce" di andare a scuola

  • 5

    I genitori si separano

  • 6

    Problemi alimentari

Aiuto i bimbi e i genitori a capire cosa stia succedendo e ad affrontare la fase problematica che stanno attraversando. Nel caso sia necessario posso avvalermi dell'aiuto di neuropsichiatra, pedagogista, logopedista, neuropsicomotricista, psicologa esperta in DSA, arteterapeuta

PRENOTA ORA >

L'adolescenza, al contrario, è conosciuta come fase di vita impegnativa, soprattutto per  i genitori. In moltissimi casi le difficoltà sono fisiologiche (si sta diventando grandi e, per farlo, sono necessari i musi lunghi, le porte chiuse, la poca voglia di studiare e il naso sempre infilato nel cellulare). 

A volte, però, le difficoltà diventano un po' più forti e può essere necessario un consulto psicologico.

Ecco qualche esempio:

  • 1

    Crisi di ansia/attacchi di panico

  • 2

    Blocco negli studi

  • 3

    Isolamento/forti difficoltà relazionali

  • 4

    Scoppi di rabbia eccessivi

  • 5

    Problemi alimentari

  • 6

    Sintomi depressivi

PRENOTA ORA >

Come intervengo?

Nel caso dei bambini, al primo colloquio incontro i genitori. Cerco di inquadrare il problema (cosa succede, quando è sorto, cosa si è già cercato di fare, cos'ha funzionato e cosa no, presenza di situazioni concomitanti...). In genere, faccio qualche altro incontro solo con i genitori per raccogliere la storia della famiglia. Dopodiché valuto se possa essere utile continuare gli incontri solo con i genitori e saranno poi loro ad apportare i cambiamenti in casa oppure se incontrare anche il bimbo (in questo caso alternerò alcuni incontri con il piccolo a incontri con i genitori). Durante le sedute utilizzo: giochi, disegni, pittura...

Nel caso degli adolescenti, al primo incontro "entra chi lo desidera" (previo accordo di entrambi i genitori, nel caso dei minori): solo il ragazzo/a, solo i genitori, entrambi...
In genere, proseguo poi con il ragazzo/a e, in accordo con lui/lei, incontro periodicamente anche i genitori per un aggiornamento, concordato con l'adolescente (sono molto rispettosa della privacy dei miei pazienti, anche se sono minorenni!). 

Anche via Skype?

, lavoro anche via Skype. Nel caso dei minori, prima di iniziare, occorre avere il consenso informato di entrambi i genitori. 

Per quanto riguarda i bambini, cercheremo poi la formula migliore (in molti casi, se si utilizza Skype, lavoro direttamente con i genitori e al massimo incontro i bambini per qualche seduta). 

Quanto dura?

Ogni incontro dura 45 minuti. Se possibile inizieremo con un incontro a settimana, diminuendoli quando andrà meglio e il problema tenderà a impattare meno sulla vita quotidiana.

Ogni percorso è altamente personalizzato, pertanto la durata non è definibile a priori, senza conoscere la persona.

Quanto costa?

Il percorso ha un costo di 60 euro a seduta
(la fattura è scaricabile come spesa sanitaria).

PRENOTA ORA >