Come spiegare l’ansia ai bambini

come spiegare l'ansia ai bambini

Negli ultimi anni mi è capitato di incontrare (fuori e dentro lo studio) sempre più bimbi con disturbi d’ansia e una buona percentuale di loro non con la “classica” ansia generalizzata che già si vedeva nei bambini, bensì con attacchi di ansia o di panico. Inutile dire che, con la pandemia, questo numero è ulteriormente…

Continua a leggere…

Perché ho l’ansia di mangiare fuori o davanti ad altri?

Perché ho l’ansia di mangiare fuori o davanti ad altri?

Questo è un TeaPost che mi è stato richiestissimo. Quando ho iniziato a fare questo mestiere, 10 anni fa, avevo pochissime richieste sul tema “ho l’ansia di andare a mangiare fuori” oppure “ho l’ansia di mangiare davanti agli altri”. Negli ultimi anni, le richieste per iniziare una psicoterapia a causa di questo problema sono decisamente…

Continua a leggere…

L’ansia di malattia è aumentata con la pandemia?

Google search | Ipocondria in pandemia

Dopo la pausa natalizia ripartiamo da un disturbo che mi sembra essere cresciuto notevolmente nell’ultimo periodo: il Disturbo da ansia di malattia. Nel linguaggio comune si parla di ipocondria, termine che veniva usato anche ufficialmente sino a non molto tempo fa, ma nel DSM-5 la dicitura è stata modificata in “ansia di malattia” che secondo…

Continua a leggere…

Intervista |Dal dentista (al) panico

attacchi di panico dentista

Vi racconto spesso che gli attacchi di panico rappresentano un’occasione. Chi ne soffre mi infilerebbe volentieri due dita negli occhi, ma quell’urlo dell’ansia ci impone di fermarci e capire che cosa stia succedendo. Il sintomo “vien via”, in genere, dopo poche sedute, ma dietro a quella nuvola si collocano i veri motivi per cui si…

Continua a leggere…

Quale forma ha la mia ansia?

Quale forma ha la mia ansia

L’altro giorno, non so bene perché, sono andata a vedermi l’etimologia della parola ansia. L’etimologia delle parole è un po’ come il lavoro terapeutico: spiega un sacco di cose.  Bene, sull’etimologia della parola ansia etimoitaliano ci dice: Il termine ansia trova un suo diretto corrispondente nel latino anxia, il quale a sua volta deriva, senza dubbio, dal verbo…

Continua a leggere…

Aiuto! C’è un mostro sotto al letto

Aiuto! C’è un mostro sotto al letto

Molti bambini attraversano la paura di avere un mostro sotto al letto (o paure simili). Oggi proviamo a capire il perché di queste paure e cosa sia possibile fare. NOTA: no, non mi rivolgo sono ai bambini! Quei mostri, infatti, aleggiano anche nelle paure di noi grandi… I mostri sono solo paure da bambini? “Non…

Continua a leggere…

Intervista | Il rumore silenzioso degli attacchi di panico

Il rumore silenzioso degli attacchi di panico

Oggi vi propongo l’intervista a C. (31 anni), che è arrivata da me* per un problema di attacchi di panico. Ha moltissime sfaccettature C.: estremamente dinamica, ma in modo silenzioso, profondamente autonoma, ma piena di amicizie profonde pronte a muoversi a un solo sguardo. Di lei mi hanno fin da subito colpita i contrasti, tanto…

Continua a leggere…

Ho l’ansia: cosa faccio?

Ho l'ansia: cosa faccio?

Questo è uno di quegli argomenti di cui abbiamo parlato spesso, ma repetita juvant dicono. Pertanto eccomi qui! Le domande che più spesso mi ponete inizia con: “Cosa/come faccio a..?“. Proviamo a rispondere. Per farlo, ho pensato di dividere la questione in step, come fosse un diagramma di flusso. No, niente matematica, solo un paio…

Continua a leggere…

Come superare la paura di guidare?

Paura di guidare: cos'è e come affrontarla

Qualche TeaPost fa avevamo parlato della paura di volare, oggi affrontiamo (a grande richiesta!) un’altra paura simile: la paura di guidare. Come per la paura di volare, anche rispetto alla guida esistono tantissime gradazioni: c’è chi ha paura, ma comunque riesce a guidare, chi affronta la guida con forte ansia, chi non riesce proprio ad…

Continua a leggere…

Chi ha paura di volare?

Chi ha paura di volare | Perché e cosa fare

La paura di volare è diffusissima, molto più diffusa di quanto possiamo immaginare. Nella categoria di chi ha paura di prendere l’aereo rientrano persone che manifestano un disagio a diversi livelli di intensità: da un lieve tensione, al disagio avvertito in certe fasi del viaggio (atterraggio, partenza…) alla vera e propria fobia dell’aereo (aerofobia). Di…

Continua a leggere…

Page 1 of 3